Sardinia Radio Telescope

Sardinia Radio Telescope

Sardinia Radio Telescope
INAF Istituto Nazionale di Astrofisica

Il Sardinia Radio Telescope è un radiotelescopio situato nel comune di San Basilio, in provincia del Sud Sardegna.

È il terzo strumento di questo tipo installato in Italia, dopo quelli di Medicina (BO) e di Noto (SR), nonché il più avanzato tecnologicamente e quello di maggiori dimensioni.

Il Sardinia Radio Telescope è stato realizzato ed è gestito dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) tramite l’Osservatorio astronomico di Cagliari, l’Istituto di Radioastronomia di Bologna e l’Osservatorio astrofisico di Arcetri.

La costruzione è avvenuta con il contributo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Regione Autonoma della Sardegna e della Agenzia Spaziale Italiana.

ICOM ha contribuito realizzando ed installando la struttura in acciaio di supporto e l’antenna parabolica.

L’assemblaggio dello strumento è iniziato nell’autunno del 2006, dopo il completamento del basamento di fondazione, e si è concluso nella primavera del 2011.

Il costo complessivo è stato di circa 60 milioni di euro.

Il collaudo meccanico dello strumento è stato completato alla fine del mese di gennaio del 2012.

L’inaugurazione ufficiale ha avuto luogo con una cerimonia pubblica il 30 settembre del 2013.

Il montaggio del Sardinia Radio Telescope realizzato da ICOM.

Photogallery

 

Back to top